Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

comune novaralogoNO    


Fondare biblioteche è come costruire
ancora granai pubblici,       
ammassare riserve
contro l'inverno dello spirito
che da molti indizi,        
mio malgrado, vedo venire.      

Marguerite Yourcenar
                 

logo biblioteca

Giovedì letterari in biblioteca | Autunno 2017

Incontri-del-giovedìLa Biblioteca è anche tua! Conoscila meglio
I progetti e le attività della Sezione Novarese
I "Giovedì letterari in biblioteca" da sempre promuovono la lettura e i servizi della Biblioteca Civica Negroni, intesa come casa della cultura di Novara.
In particolare negli ultimi tre anni hanno affiancato il progetto lanciato con il Centro Novarese di Studi Letterari e un gruppo di volontari per far rivivere una parte della Biblioteca, chiamata Sezione Novarese.
La Sezione Novarese si trova al primo piano di Palazzo Vochieri, in corso Cavallotti 6, ed è un angolo accogliente dove si possono trovare tutti i testi e le informazioni riguardanti Novara nei vari suoi aspetti: come città, storia, arte, tradizioni, letteratura, scienza, sport e molto altro.

Da qualche anno si è costituito un Gruppo di Volontari (iscritti all'Elenco comunale dei volontari) con l'obiettivo di coadiuvare il personale nella gestione della Sezione Novarese, in particolare garantire l'apertura della sala di consultazione del materiale quattro giorni alla settimana, con servizio di consulenza, avviando un lavoro di valorizzazione del patrimonio di argomento locale.

Programma di incontri (scarica la locandina)


Dal 2014 è stata attivata una iniziativa rivolta alle scuole secondarie di primo grado, "Laboratorio sulle fonti", con la finalità di avvicinare gli studenti alle fonti "tradizionali" di informazione locale e far loro vivere una esperienza concreta di ricerca. L'iniziativa ha coinvolto nello scorso anno scolastico 27 classi; nel 2017-18 vengono proposti sette diversi percorsi. A richiesta viene organizzata attività guidata di consultazione di documenti di carattere novarese per classi di scuola secondaria di I e II grado (coordinamento di Anna Denes).
La Sezione contiene anche la Biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari, con altri giovani volontari, oltre all'Archivio Dante Graziosi (in fase di ordinamento), che si può sostenere devolvendo un'offerta tramite la Fondazione della Comunità Novarese Onlus, con versamento su c/c n. 18205146 oppure con bonifico bancario con codice IBAN IT63T0760110100000018205146 con causale "Archivio Graziosi".

Giovedì letterari in biblioteca
Un appuntamento con i libri lungo tutto l'anno
I "Giovedì letterari in biblioteca" si articolano in vari percorsi che animano in maniera attiva tutti i giovedì di ogni mese, anche grazie a un nuovo gruppo di giovani volontari:
• il primo giovedì del mese: presentazioni di novità con la presenza di scrittori a cura del Centro Novarese di Studi Letterari;
• il secondo giovedì: incontri tra storia e letteratura a cura di Anna Cardano;
• il terzo giovedì: Libroforum curato da Maria Adele Garavaglia;
• il quarto giovedì: approfondimenti sulla storia a cura dell'Istituto Storico della Resistenza Piero Fornara a cura di Giovanni Cerutti.

Tra Bookcrossing e Bibliocrossing
Scambio di libri aperto a tutti
Il Bookcrossing da tre anni fa parte della Sezione Novarese: uno scambio di libri "liberi" al primo piano di Palazzo Vochieri, in corso Cavallotti 6 a Novara. Forti del successo avuto nei bookcrossing all'aperto all'Angolo delle Ore (che sicuramente verranno ripetuti) e della disponibilità dei volontari della biblioteca, all'interno della Sezione Novarese viene allestito un piccolo scambio di libri ogni giorno di apertura della Sezione. Chiunque può passare e lasciare libri che non vuole più e prenderne altri a cui vuole ridare una vita e una casa. Ispirato al Bookcrossing è attivo anche il Bibliocrossing. Consiste nella creazione di punti ufficiali (OCZ) per lo scambio di libri in alcuni luoghi della città. Ogni OCZ è un piccolo scaffale destinato a ospitare libri per far passare liberamente da un lettore all'altro.
Gli OCZ al momento installati a Novara sono ubicati, oltre che nell'atrio e nella Sezione Novarese della Negroni, anche presso l'autostazione dei pullman di fronte al bar, nella sala d'attesa del Pronto Soccorso, al Museo Faraggiana sulla sinistra rispetto alla biglietteria e presso l'impianto sportivo comunale del Terdoppio all'ingresso della piscina.
Per questo sistema autogestito di scambio di libri, ma anche di idee ed opinioni, è attivo anche un gruppo aperto su Facebook (Bibliocrossing a Novara) per lasciare feedback sui libri presi e scambiare opinioni per ampliare e migliorare il progetto.
Sabato 25 novembre dalle 15 all'angolo delle ore

Itinerari per ricerche scolastiche con Archivio Graziosi e premi alle migliori ricerche
Sono stati pensati e attivati a favore degli studenti delle scuole novaresi una serie di percorsi tematici che riguardano: Shoah, le cascine e l'ambiente, lo sport e i periodici locali. Gli alunni che vogliano informazioni o libri su questi temi e i professori che intendono proporre ricerche tematiche in questa direzione possono trovare tutte le informazioni e i libri necessari nella Sezione Novarese e verranno aiutati dai volontari appositamente preparati anche in questo compito. Sono previsti premi alle migliori tesine e ricerche a partire dalle descrizioni contenute nei libri di scrittori come Dante Graziosi, autore della Terra degli aironi, di cui la Biblioteca sta ordinando l'Archivio delle carte. I testi di autori che hanno scritto del territorio, dalla Marchesa Colombi a Sebastiano Vassalli, si possono consultare gratuitamente nella Sezione Novarese.

INFO: biblioteca.negroni@comune.novara.it

Programma di incontri (scarica la locandina)