Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

comune novaralogoNO    


Fondare biblioteche è come costruire
ancora granai pubblici,       
ammassare riserve
contro l'inverno dello spirito
che da molti indizi,        
mio malgrado, vedo venire.      

Marguerite Yourcenar
                 

logo biblioteca

Un sasso nello stagno (Seconda edizione)

logo unsasso"Un sasso nello stagno" è un progetto di Biblioteca Civica Carlo Negroni e Associazione Culturale Muse che si avvale della collaborazione di importanti partner quali l'Università La Sapienza con il centro di ricerca DigiLab ed esperti di Libroterapia riconosciuti a livello nazionale.
Un sasso gettato in uno stagno crea cerchi concentrici che si allargano e si allargano fino ad arrivare a riva; è metafora di ciò che ci si propone con il presente progetto: partendo dalla biblioteca, attraverso azioni molteplici e mirate, allargare il campo d'azione per raggiungere nuovi pubblici e approfondire, attraverso diverse ed adeguate metodologie, distinti argomenti.

Il progetto è alla sua seconda approvazione dopo che ha ricevuto un contributo da Fondazione Cariplo, la presente edizione è finanziata da Compagnia di San Paolo all'interno del bando "Valorizzazione dei patrimoni culturali" che ha confermato la validità del percorso fin qui attivato.
Il progetto prevede un intervento di rifunzionalizzazione e allestimento degli spazi della Biblioteca maggiormente utilizzati dai giovani utenti, ovvero: la sezione ragazzi, l'aula destinata ai laboratori, la sala multimediale e la sala delle proiezioni.
Lo scopo del progetto è quello di rivalorizzare l'attuale Biblioteca Comunale dando agli ambienti un'immagine nuova e innovativa grazie all'utilizzo di materiali di ultima generazione.
Pertanto si completerà la copertura Wifi in tutte le aree aperte al pubblico della biblioteca, verrà attivato un servizio di prestito di dispositivi mobili per navigazione internet con l'acquisto di almeno 8 tablet, si acquisteranno 8 computer dedicati all'uso da parte del pubblico, la sezione ragazzi verrà allestita con arredi e strutture adatte ai bambini, scenografie ad effetto e utilizzando materiali innovativi per renderla un luogo affascinante dove passare tempo di qualità.
Il progetto prevede attività di formazione e laboratoriali orientate alla promozione alla lettura per studenti e insegnanti con azioni rivolte a categorie a rischio di emarginazione soprattutto culturale. Quindi si avvicineranno i servizi offerti dalla biblioteca ad utenti che non possono accedere alla biblioteca quali i detenuti della Casa Circondariale, si stimolerà la partecipazione alla vita culturale delle famiglie con una particolare attenzione per il rapporto nonno-nipote agevolando l'incontro intergenerazionale e promuovendo il ruolo attivo degli ultra 60enni, inoltre partirà un percorso che sulle tracce delle più avanzate ricerche internazionali attesti l'efficacia della lettura sulla salute e che porti verso una collaborazione non episodica con il mondo della Sanità e dell'assistenza.
Un sasso nello stagno è presente sul sito del Ministero dei Beni Culturali dell'Art Bonus ed è possibile sostenerlo nella sezione dedicata. (link)