Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

novarese

comune novara   


Fondare biblioteche è come costruire
ancora granai pubblici,       
ammassare riserve
contro l'inverno dello spirito
che da molti indizi,        
mio malgrado, vedo venire.      

Marguerite Yourcenar
                 

logo biblioteca

Iniziative in Biblioteca della sezione novarese

  • La Sezione Novarese: casa della cultura
    UnaMontagnaDiLibri

    La Sezione Novarese si propone come uno spazio all'interno della Biblioteca Civica Negroni, casa della cultura, che è una porta sulla città e sul resto della struttura.

    Per fare tutto questo è attivata una raccolta fondi a donazione.

    Leggi tutto...

Agenda delle iniziative della sezione novarese

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

Gruppo Volontari Sezione Novarese

Da qualche anno si è costituito presso la Biblioteca Civica Negroni un Gruppo di Volontari, (iscritti all' "Elenco comunale dei volontari" istituito presso il Comune di Novara – Servizio Organizzazione e Personale, ai sensi del Regolamento di cui alla deliberazione n° 79/2013 del Consiglio Comunale di Novara, art.5.), con l'obiettivo di coadiuvare il personale nella gestione della Sezione Novarese, in particolare garantire l'apertura della sala di consultazione materiale locale almeno tre giorni alla settimana, con servizio di consulenza (apertura non possibile altrimenti), avviare un lavoro di valorizzazione del patrimonio di argomento locale (materiale monografico a disposizione della sezione novarese e periodici locali conservati nei magazzini), offrire un supporto per la realizzazione di bibliografie e/o mostre bibliografiche tematiche; inoltre dal 2014 è stata avviata una apposita iniziativa rivolta alle scuole.

LAVORI SUL PATRIMONIO LIBRARIO E DOCUMENTALE

  • Spoglio riviste di interesse locale, con l'elaborazione di indici per argomento: indici già completati "Illustrazione Ossolana" anni 1910-13; "Novara è", dal primo numero; "Novaria".
  • Elaborazione bibliografie tematiche; a disposizione: "Cascine", "I libri del Patrono".
  • Elenco periodici (locali e non) presenti in Biblioteca; a disposizione: periodo 1914/1918 e 1906.
  • Abstract libri su Prima guerra mondiale presenti nel "vecchio" catalogo cartaceo, con inserimento dati on-line: lavoro in corso.
  • Elenco ragionato: articoli degli anni 1914 - 1918 (diversi argomenti), tratti da "Corriere di Novara", "Il Lavoratore", "L'Azione Novarese", la "Gazzetta di Novara"; articoli degli anni 1938 – 1942 (diversi argomenti) tratti da la "Gazzetta di Novara"; articoli da "L'Iride novarese": Cronaca Teatrale della città dal 1837 al 1856; scelta di articoli da "Diari della Guerra – Bullettini Ufficiali 1915 – 1918".
  • Sono state allestite mostre bibliografiche: "Giornali novaresi e Grande Guerra" (al Broletto), e in Biblioteca: "Giornali della Resistenza e della Liberazione", "I libri del Patrono" , "Alberi, giardini, boschi – Il futuro ha un cuore antico", "La ferrovia Santhià – Arona", "La ferrovia Novara – Varallo".
  • In corso varie ricerche tematiche su materiale locale.

Per presentare alcuni di questi lavori si sono svolti 7 incontri nel periodo ottobre 2015 – maggio 2016 (terzo giovedì del mese, in Sezione Novarese o Sala Genocchio, all'interno della Rassegna " I Giovedì della Sezione Novarese"); dall'autunno 2016, per gli altri lavori, organizziamo incontri di presentazione, senza scadenza prefissata: si sono già svolti con questa modalità 2 incontri, uno a novembre 2016 e uno a marzo 2017.
Questi stessi lavori sono attualmente a disposizione in sezione novarese, sulla postazione pc dell'ufficio; alcuni sono già inseriti on line

I nove incontri:
"I documenti della sezione novarese e periodici locali raccontano... -Presentazione dei lavori di valorizzazione del patrimonio avviati dai Volontari Sezione Novarese"
Giovedì 15 ottobre 2015 – " Illustrazione Ossolana" 1910- 1913 ( Elenco per soggetto articoli) - Nadia Ranzato
Giovedì 19 novembre 2015 – Articoli da giornali locali 1914- 1915 (Elenco ragionato) - Pinuccia Cantoia
Giovedì 17 dicembre 2015 – I diari della Guerra – Bullettini Ufficiali 1915 – 1918 - Anna Prandina
Giovedì 21 gennaio 2016 – Giornali novaresi e grande guerra (versione ampliata, dei pannelli mostre anno 2015, con introduzione "Novara tra '800 e '900) – Anna Dénes
Giovedì 18 febbraio 2016 – Sport e sportivi novaresi: spunti di ricerca dai materiali della Sezione Novarese – Tiziana Del Sale
Giovedì 17 marzo 2016 – I Bollettini Parrocchiali e la Grande Guerra - Lucia Paccagnino
Giovedì 19 maggio 2016 – Cronaca teatrale da"L'iride novarese" 1837 – 1856 – Daniela Giarda
Lunedì 7 novembre 2017 – La "Società Anonima per la Filatura dei "Cascami di seta" e l'affaire giudiziario del 1916 – Tommaso Russo
Sabato 18 marzo 2017 – Il voto delle donne italiane: settanta anni e oltre. 1906 – La vicenda delle dieci maestre marchigiane – Daniela Giarda


ATTIVITÀ RIVOLTE ALLE SCUOLE – LABORATORI, VISITE GUIDATE, CONSULENZE
Nel corso dell'anno scolastico 2014 -2015 è stata avviata una iniziativa (primo esperimento di questo genere), rivolta alle scuole secondarie di primo grado con la finalità di avvicinare gli studenti alle fonti "tradizionali" di informazione, far loro conoscere dal vivo quotidiani e periodici pubblicati a Novara o con pagine riportanti la cronaca cittadina e locale, far loro vivere una esperienza concreta di "ricerca" sulle fonti, con le sue difficoltà e complessità, far capire la necessità della riflessione su ciò che è presentato e l'importanza del confronto tra diverse fonti. L'iniziativa, lanciata come "Laboratorio sulle fonti" e con titolo "La Prima Guerra Mondiale: lavorare e riflettere sui documenti", ha ricevuto l'adesione di 3 classi di scuola secondaria di primo grado; per l'anno scolastico 2015 -2016 il gruppo di volontari interessati si è allargato, è stata ampliata e articolata la proposta complessiva: hanno aderito alle diverse proposte 16 classi (oltre 320 studenti); per l'anno scolastico 2016 – 2017 la proposta, ulteriormente ampliata, ha avuto l'adesione di 27 classi (oltre 540 studenti), e nell'anno scolastico 2017 – 2018 hanno aderito 31 classi (oltre 620 studenti).

La proposta didattica per l'anno scolastico 2018 – 2019, rivolta alle scuole secondarie di primo grado, è la seguente:

A) La Biblioteca Civica Negroni: storia di un'istituzione culturale, per le classi di scuola secondaria di I e II grado. Attività: presentazione della Biblioteca e dei suoi servizi, da svolgersi preferibilmente in biblioteca: cenni di storia delle "Biblioteche riunite Civica e Negroni" di Novara, consistenza e composizione del patrimonio librario, servizi, accesso al sito, visione di esempi di materiale documentale a disposizione in biblioteca (presentazione con pp). L'illustrazione dei servizi avviene durante una visita guidata agli spazi della biblioteca. Impegno complessivo di tre ore. (Per motivi organizzativi interni le visite alla biblioteca sono previste di lunedì mattina). – Per questa attività, si ricevono prenotazioni durante tutto l'anno scolastico (a cura di Daniela Giarda).

B) La storia si racconta nei documenti (attività prevista per un numero massimo di 20 classi). L'attività di "laboratorio sui documenti" sarà effettuata nella Sezione Novarese della biblioteca con il supporto di personale volontario, con utilizzo di monografie e periodici locali o con pagine di cronaca locale (quotidiani nazionali e periodici locali).
Temi proposti:
1) Gli anni del "boom economico" (possibile raccogliere anche ricordi in famiglia): analisi attraverso periodici di tematiche particolari: la crescita della città, le nuove infrastrutture e la necessità di servizi, il boom edilizio e i nuovi quartieri, i nuovi cittadini (immigrazione), i primi problemi "ambientali": traffico e pochi spazi verdi (a cura di anna dénes);
2) L'anno in cui sono nato...: analisi dei principali fatti economici, politici, di spettacolo, di sport, di cronaca a livello internazionale, nazionale e di Novara. Alla ricerca delle notizie "positive". Eventualmente: "L'anno in cui sono nati i genitori, e i nonni" (raccogliere anche ricordi di famiglia sui fatti più importanti rilevati, per chi non è nato a Novara cercare notizie relative al luogo di nascita in quella data) (a cura di anna dénes);
3) Referendum istituzionale 2 giugno 1946. Come i novaresi vivono questo cruciale momento storico: il dibattito nei mesi immediatamente precedenti e successivi al referendum (a cura di Daniela Giarda);
4) Riflessi del mondo a Novara: "Che fai tu luna in ciel? Dimmi, che fai, silenziosa luna?" 21 luglio 1969, il primo uomo sulla luna (a cura di Daniela Giarda);
5) Riflessi del mondo a Novara: l'attentato delle Torri Gemelle 2001 (a cura di Daniela Giarda);
6) Quando gli emigranti eravamo noi. I flussi migratori di Novara dal 1870 al 1927 attraverso le pagine dei giornali locali (a cura di Daniela Giarda);
7) Novara 1938 – 1942. Le leggi razziali, la città si prepara alla guerra, la città vive la guerra (che non finisce). Come le notizie giungono ai cittadini novaresi attraverso la stampa locale (a cura di Anna Dénes);
8) Il Bosco è una biblioteca: itinerario naturalistico-ambientale-culturale dal Bosco di Agognate alla Biblioteca all'Archivio Est Sesia , in collaborazione con Pro Natura ed Est Sesia (referente Anna Dénes).
Organizzazione del lavoro: un incontro col docente/i interessato/i della classe per l'organizzazione in dettaglio del lavoro a scuola o in biblioteca, secondo scelta del docente; uno o due incontri di "laboratorio" di due ore di lavoro, in orario da concordare; lavoro prevalentemente a piccoli gruppi, con modalità specifiche da concordare.

C) Attività guidata di consultazione di documenti di carattere locale (a richiesta).

D) "La Biblioteca a scuola". I volontari sono disponibili a presentare in classe lavori di ricerca sui seguenti temi:
"Quando gli emigranti eravamo noi". I flussi migratori a Novara dal 1870 al 1927 attraverso le pagine dei giornali locali (a cura di Daniela Giarda).
"Il voto delle donne 1906/1946". La vicenda delle dieci donne marchigiane, che nel 1906 chiedono di essere iscritte nelle liste elettorali, attraverso le pagine del Corriere delle Sera e dei giornali novaresi (a cura di Daniela Giarda).
"Che fai tu luna in ciel? Dimmi, che fai, silenziosa luna?" 21 luglio 1969, il primo uomo sulla luna (a cura di Daniela Giarda).
"Novara tra Ottocento e Novecento e durante la Grande Guerra, un 'viaggio' tra guide e giornali novaresi". Si ricordano i principali fattori che hanno consentito la trasformazione della città da importante centro agricolo- commerciale a centro di insediamenti industriali; si espongono alcune note sulle testate giornalistiche analizzate, sorte tra fine Ottocento e inizio Novecento, in rappresentanza delle diverse "voci" della società che si è andata formando: Corriere di Novara e Gazzetta di Novara, le "voci" della borghesia, Il Lavoratore, organo del Partito Socialista e "voce" degli operai , L'Azione, giornale cattolico. Segue la riproduzione di alcuni articoli tratti dalle quattro testate, attraverso i quali si ricostruisce come la città ha vissuto il periodo 1914 –1918. Per alcuni articoli significativi, è a disposizione, oltre alla riproduzione fotografica, anche la trascrizione (a cura di Anna Dénes).
"La figura della donna nei giornali locali durante la prima guerra mondiale"(a cura di Anna Dénes).
"I Bollettini parrocchiali novaresi e la prima guerra mondiale". Nascono nella seconda metà dell'Ottocento, per diffondere il pensiero cattolico e la cronaca parrocchiale, in contrapposizione alla propaganda massonica dell'epoca. Il periodo studiato è quello della I guerra mondiale e i bollettini presi in considerazione riguardano soprattutto l'anno 1917-18. Si leggono storie che giungono dal fronte , notizie delle famiglie della parrocchie di San Martino, Sant'Eufemia, Sant'Andrea, Lumellogno e Casalino; vicende di guerra si intrecciano con piccole storie di parrocchia, coi messaggi di pace del papa Benedetto XV (a cura di lucia paccagnino).
"Novara 1943 – 1945: i giornali della Resistenza e della Liberazione". Le notizie dalle dimissioni di Mussolini alla Liberazione sui giornali novaresi, con approfondimenti tratti da altre fonti documentarie; i fatti analizzati: le dimissioni di Mussolini, l'armistizio, la nomina a Vescovo di Monsignor Ossola, l'attentato alla Caserma Perrone, la "zona libera" dell'Ossola nell'autunno 1944, aprile 1945, preparativi in zona dell'insurrezione generale, la liberazione di Novara, uno sguardo sul 1946, le donne al voto a Novara per le amministrative il 14 marzo 1946, il nuovo consiglio comunale, il voto del 2 giugno sul referendum istituzionale in città (a cura di anna dénes).
"Dalla Liberazione alla Costituente attraverso la stampa locale". Consultando le principali testate locali del periodo che va dal 25 aprile 1945 a tutto il 1947 si è ben potuto constatare la vivacità del dibattito sulla necessità di una Costituente, su cosa ci si aspettasse da una Costituzione ed anche, ad Assemblea operante, le critiche sul lavoro in essere. Ne nasce uno spaccato di società e di "vivere" nel particolare momento in cui premeva la necessità di ritornare ad una vita normale, quella di ricostruire e quella di scegliere politicamente dopo venti anni di ditttatura. Novara ha contribuito con 11 membri all'Assemblea Costituente. Si sono presi in considerazione i seguenti giornali: il Corriere di Novara (di indirizzo liberale), la Lotta (comunista), la Gazzetta di Novara, il Lavoratore (organo del Partito Socialista), l'Azione (giornale cattolico), La Voce del Popolo (organo della Democrazia Cristiana) (a cura di giuseppina cantoia).
"Sport e sportivi novaresi: spunti di ricerca dai materiali della Sezione Novarese". Lo sport è un veicolo di prima classe per andare oltre i confini, non solo geografici; inoltre, gioca un ruolo importante nella nostra società, ne fa parte. Con questi presupposti si è svolta la ricerca. Si è scelto di esordire con il Novara calcio degli anni Sessanta/Settanta del secolo scorso e con la figura del mitico "Nini" il quale, esule proveniente da Fiume, divenne il portabandiera della squadra azzurra giocando ben 516 partite. Si ricordano poi i campioni di Novara e della sua provincia (fino al 1992 raggiungeva i confini con la Svizzera) che hanno "messo al collo" la medaglia d'oro. Infine due bozzetti: un breve ritratto di Costantino Perazzi (fu Consigliere di Stato, dal 1884 Ministro del Regno, nonché appassionato uomo di montagna); un' inquadratura rapida sulla corsa di Antonia Clara Gilardini, una pioniera del ciclismo (a cura di tiziana del sale).
Per ogni intervento, tempo complessivo previsto: 100 minuti; eventualmente da concordare altre soluzioni.

E) "Incontri tra generazioni". Incontri tra ospiti della Casa di Giorno di Via Tornielli e classi: gli ospiti sono disponibili a raccontare testimonianze della loro vita (infanzia, lavoro, guerra, ....); gli incontri possono essere effettuati presso la sede della Casa di Giorno o in Sezione Novarese (Biblioteca)


ATTIVITA' CON ASSOCIAZIONI DEL TERRITORIO
"Casa di Giorno" - Via Tornielli
Si sono svolti in sezione novarese, nella primavera 2016, tre incontri di due ore con un gruppo di una quindicina di ospiti della "Casa di Giorno" di Via Tornielli. Gli ospiti hanno ricercato sui giornali novaresi d'epoca gli avvenimenti legati al loro giorno e anno di nascita, integrando le informazioni trovate con ricordi e testimonianze. La collaborazione con la "Casa di giorno" è proseguita e prosegue con la presentazione di alcuni lavori di ricerca presso la Casa; come esposto nel punto precedente, è attiva anche la proposta didattica "Incontri tra generazioni".

Per riferimenti:
prof.ssa Anna Dénes – annadenes@virgilio.it
prof.ssa Daniela Giarda – ebla@libero.it

SEZIONE NOVARESE (storia locale) della Biblioteca Civica "Negroni" di Novara – ingresso da Corso Cavallotti 6, ascensore, primo piano

L'orario di apertura della Sezione Novarese a cura dei Volontari:
martedì e giovedì: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18
venerdì: dalle 15 alle 18
sabato: dalle 10 alle 12

Ricordiamo inoltre che i Volontari gestiscono anche il "Bookcrossing" in Sezione Novarese, attivo sempre durante l'orario di apertura della sezione; e che queste attività si affiancano a quelle promosse dal Centro Novarese di Studi Letterari, con sede presso la Sezione.


Carta dei Servizi

Ogni utente ha il diritto di conoscere le procedure collegate alle richieste espresse, i nomi dei responsabili dei procedimenti e i relativi tempi di esecuzione.
La Biblioteca promuove la partecipazione degli utenti, siano essi individui o gruppi, garantendo modi e forme per inoltrare suggerimenti, richieste, osservazioni, reclami nonché attraverso forme diverse di ascolto della cittadinanza.
La Biblioteca garantisce la semplificazione delle procedure ed una chiara e puntuale informazione anche attraverso l'impiego di strumenti informatici.
Le condizioni richieste per l'iscrizione ai servizi della Biblioteca possono essere anche autocertificate, previo accertamento dell'identità personale.
La Biblioteca ha tra i suoi obiettivi principali il continuo miglioramento dei servizi offerti nel rispetto dei criteri di efficienza e efficacia nonché degli standard di qualità promessi. I bisogni e il livello di soddisfazione dell'utenza vengono monitorati al fine di adeguare quantitativamente e qualitativamente i servizi offerti alle esigenze degli utenti.

Scarica la carta dei servizi

La Biblioteca Civica Carlo Negroni ha visto, negli ultimi anni, una serie di innovazioni nei servizi all'utenza.

L'Amministrazione ha ritenuto pertanto di misurare il gradimento dei servizi rinnovati, avviando un'indagine di Customer Satisfaction per le sezioni: Prestito, Periodici, Mediateca.

I questionari sono stati distribuiti nel periodo compreso tra il 24 giugno e il 24 luglio 2015: hanno complessivamente accettato l'intervista 100 utenti.

Scarica la relazione sulla customer satisfaction

Nuove acquisizioni libri

Autore

Titolo

Casa editrice

Collocazione

Genere

Andreoli Vittorino
L'educazione (im)possibile
Rizzoli
M 7632
Saggistica
Argento Dario
Paura
Einaudi
858.914 ARGD 1
Narrativa
Augias Corrado
Il lato oscuro del cuore
Einaudi
853.914 AUGIC 3
Narrativa
Barbero Alessandro
Donne, madonne, mercanti e cavalieri
Laterza
L 10082
Saggistica
Barnez Julian
Il pappagallo di Flaubert
Einaudi
823.914 BARNJ 7
Narrativa
Bigatti Giorgio (a cura di)
Fabbrica di carta
Laterza
L 10093
Saggistica
Boncinelli Edoardo
Alla ricerca delle leggi di Dio
Rizzoli
M 7645
Saggistica
Buttafuoco Pietrangelo
I cinque funerali della signora Goring
Mondadori
853914 BUTTP 6
Narrativa
Buttafuoco Pietrangelo
Buttanissima Sicilia
Bompiani
G 1473
Saggistica
Camilleri Andrea
Donne
Rizzoli
853.914 CAMIA 81
Narrativa
Camilleri Andrea
Morte in mare aperto
Sellerio
853.914 CAMIA 82
Narrativa
Campbell James
La biblioteca
Einaudi
S 253
Saggistica
Carofiglio Gianrico
La regola dell'equilibrio
Einaudi
853.914 CAROG 17
Narrativa
Casati Roberto
Contro il colonialismo digitale
Laterza
L 10092
Saggistica
Cazzullo Aldo
La guerra dei nostri nonni: 1915-1918
Mondadori
L 10090
Saggistica
Colletti Gabriella
La nostalgia dei girasoli
Manni
853.914 COLLG 1
Narrativa
Connelly Micael
La caduta
Piemme
813.54 CONNM 28
Narrativa
Conrad Joseph
Il caso
Adelphi
823.912 CONRJ 20
Narrativa
Costa Lella
Che bello essere noi
Piemme
M 7643
Narrativa
De Blasi Nicola
Geografia e storia dell'italiano regionale
Il Mulino
N 5658
Saggistica
De Cataldo Giancarlo
Nell'ombra e nella luce
Einaudi
853.914 DECAG 11
Narrativa
De Giovanni Maurizio
Gelo
Einaudi
853.92 DEGIM 11
Narrativa
De Rosa Federico
Quello che non ho mai detto
San Paolo
M 7644
Saggistica
Falanga Gianluca
Spie dall'est
Carocci
M 7647
Saggistica
Ferrara Pasquale
La politica inframondiale
Città Nuova
N 5660
Saggistica
Ferrara Pasquale
Religioni e relazioni internazionali
Città Nuova
K 4544
Saggistica
Fubini Federico
La via di fuga
Mondadori
L 10091
Saggistica
Gardini Nicola
Lacuna
Einaudi
Coll I 46/627
Saggistica
Gentile Giovanni
Attualismo
Bompiani
M 7649
Saggistica
Gramellini Massimo
Avrò cura di te
Longanesi
853.92 GRAMM 7
Narrativa
Griner Massimiliano
Anime nere
Sperling & Kupfer
K 4543
Saggistica
Grisham John
I segreti di Gray Mountain
Mondadori
813.54 GRISJ 52
Narrativa
Grossman David
Applausi a scena vuota
Mondadori
892436 GROSD 8
Narrativa
Jans Oliver
1914-1918: La grande guerra
Einaudi
M 7633
Saggistica
Kuhn Thomas
Dogma contro critica
Cortina
M 7634
Saggistica
Littizzetto Luciana
L'incredibile Urka
Mondadori
853.914 LITTL 9
Narrativa
Mancinelli Laura
Il passato è presente
Einaudi
858.914 MANC L 1
Narrativa
Mandel Hilary
La storia segreta della rivoluzione 2 v.
Fazi editore
823.914 MANDH 3
Narrativa
Mantel Hilary
Anna Bolena, una questione di famiglia
Fazi editore
823.914 MANTH 2
Narrativa
Martin George
I guerrieri del ghiaccio
Mondadori
813.54 MARTGR 10
Narrativa
Martin George
Il portale delle tenebre
Mondadori
813.54 MARTGR 7
Narrativa
Mc Call Smith Alexander
Le affascinanti manie degli altri
Guanda
823.914 MCCASA 19
Narrativa
Moretti Enrico
La nuova geografia del lavoro
Mondadori
K 4545
Saggistica
Murakami Haruki
Sonno
Einaudi
895.635 MURAK 16
Narrativa
Nesbo Jo
Il confessore
Einaudi
839.82374 NESBJ 9
Narrativa
Nicholls David
Noi
Neri Pozza
823.92 NICHD 2
Narrativa
Oz Amos
Giuda
Feltrinelli
892.436 OZ A 10
Narrativa
Ozpetek Ferzan
Rosso Instanbul
Mondadori
853 OZPEF 1
Narrativa
Paoli Maria Pia (a cura di)
Nel laboratorio della storia
Carocci
M 7646
Saggistica
Pasquinelli Matteo (a cura di )
Gli algoritmi del capitale
Ombre Corte
L 10089
Saggistica
Perez-Reverte Arturo
Il cecchino paziente
Rizzoli
863.64 PERERA 20
Narrativa
Ramonda Caterina
Come costruire un percorso di lettura tra biblioteca e scuola
Bibliografica
E 295
Saggistica
Rizzolatti Giacomo
So quel che fai: il cervello
Cortina
M 7641
Saggistica
Roth Philip
Il grande romanzo americano
Einaudi
813.54 ROTHP 27
Narrativa
Scardigli Marco
Viaggio nella terra dei morti
Utet
N 5657
Saggistica
Schneider Helga
Lasciami andare, madre
Adelphi
853 SCHNH 5
Narrativa
Scianna Ferdinando
Ti mangio con gli occhi
Contrasto
M 7642
Saggistica
Simenon Georges
La pipa di Maigret
Adelphi
843.914 SIMEG 52
Narrativa
Starnone Domenico
Lacci
Einaudi
853.914 STARD 8
Narrativa
Steel Danielle
Al primo sguardo
Sperling & Kupfer
813.54 STEED 66
Narrativa
Togliatti Palmiro
La politica nel pensiero e nell'azione
Bompiani
M 7648
Saggistica
Veronesi Umberto
Il mestiere di uomo
Einaudi
M 7640
Saggistica
Yalom Irvin
La cura Schopenhauer
Neri Pozza
813.54 YALOID
Narrativa
Zoff Dino
Dura solo un atttimo, la gloria
Mondadori
L 10088
Saggistica

 

 

 

Sezione periodici

papers  Palazzo Negroni

Cso Cavallotti 4

tel.0321/3702810

Referente: Alessandro Bertinotti

e-mail:bertinotti.alessandro@comune.novara.it
Orario invernale:
lunedì dalle 14.30 alle 19.00
martedì-giovedì-venerdì dalle 9.30 alle 13.30
mercoledì dalle 9.30 alle 13.30 - dalle 14.30 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30

Orario estivo:
dal primo lunedì di luglio all'ultimo sabato di agosto
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30
mercoledì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30

Istruzioni

La sezione, aperta dal marzo del 1998, è collocata al piano terra di palazzo Negroni.
È formata da due sale: una saletta destinata alla consultazione dei giornali ed una sala contenente i cataloghi: vecchio e nuovo.
Il patrimonio comprende circa 3600 periodici di cui oltre 600 correnti.
In questa sezione è possibile richiedere la visione di microfilm (antichi periodici novaresi) compilando l'apposito modulo distribuito dall'incaricato. La sezione offre anche un servizio (gratuito) di ricerca sulla localizzazione di periodici non presenti in biblioteca "Negroni" ma posseduti da altre biblioteche italiane e estere, con possibilità di ottenere (a pagamento) riproduzione degli articoli cercati.
Nella sezione è altresì possibile essere assistiti nella ricerca di particolare documentazione di ordine giuridico (sentenze della Corte di Cassazione, circolari ministeriali, etc.)

Sezione testi antichi

testiAntichi 

Palazzo Vochieri

Cso Cavallotti 6

tel.0321 3702805

fax 0321 3702851

Referenti: Dott.ssa Carla Bertona - Dott.ssa Maria Pettinato.

e-mail:NO0054@biblioteche.reteunitaria.piemonte.it

Orario invernale:

lunedì dalle 14.30 alle 19.00
martedì-mercoledì-giovedì venerdì dalle 9.30 alle 13.30 - dalle 15.00 alle 19.00
mercoledì dalle 9.30 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30

Orario estivo:
nei mesi di luglio e agosto
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 13.30
mercoledì dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30

Istruzioni

La sezione, che é stata inaugurata nel 2001 ed ospita nei suoi scaffali il fondo librario dell'esploratore novarese Ugo Ferrandi, é dedicata alla consultazione di tutti i testi antichi posseduti dalla biblioteca.
Per la consultazione di volumi di pregio (incunaboli, manoscritti, etc) occorre prendere obbligatoriamente appuntamento telefonico con le referenti.

Sistema Bibliotecario del Basso Novarese

I sistemi bibliotecari sono reti di biblioteche che hanno lo scopo di razionalizzare le risorse e di creare momenti di collaborazione per la risoluzione di problemi di carattere tecnico nella gestione delle biblioteche.

La tipologia dei sistemi è piuttosto vasta: varia dalla semplice rete organizzativa di coordinamento a veri e propri organismi complessi, dotati di autonomia gestionale e di proprie risorse anche umane.

La Regione Piemonte ha previsto l'istituzione di sistemi bibliotecari con la L.R. n. 78 del 19.12.1978 "Norme per l'istituzione e il finanziamento delle biblioteche pubbliche di enti locali o di interesse locale".

Il territorio regionale è stato suddiviso in varie aree locali (sulla base della struttura dei vecchi distretti scolastici), all'interno delle quali sono stati individuati gli istituti destinati a svolgere il ruolo di coordinamento, connotati come biblioteche centro rete. L'articolo 7 della legge prevede che l'adesione al sistema deve essere regolata mediante convenzione tra Regione e Comuni e che per avere accesso a particolari contributi i Comuni con popolazione inferiore ai 20.000 abitanti devono aderire al sistema dell'area di competenza.

Nel caso di Novara, la Biblioteca Civica "Negroni" è stata individuata quale centro rete del cosiddetto Sistema Bibliotecario del Basso Novarese, la cui area interessa i distretti scolastici nn. 51, 52, 53 (parzialmente), cioè la parte sud della provincia, confinando al nord con il territorio del Medio Novarese in cui funge da centro rete la biblioteca di Borgomanero. Una prima convenzione, approvata con deliberazione del Consiglio Comunale n. 57 del 03.06.1996 e più volte rinnovara, è stata sottoscritta da Comune di Novara e Regione Piemonte, allargando poi l'adesione al sistema ad altri Comuni.

Attualmente afferiscono al sistema 12 comuni. La convenzione che regola i rapporti tra Regione Piemonte, Comune di Novara con la Biblioteca Civica Negroni, altri comuini con le loro biblioteche, eventuali altri istituti culturali del territorio è in fase di revisione.
Il ruolo della "Negroni" come centro rete consiste essenzialmente nel fornire consulenza tecnica alle biblioteche che ne facciano richiesta, nell'essere tramite ed interfaccia tra il singolo Ente e la Regione Piemonte (istruttoria sulle richieste di contributi per acquisti bibliografici, raccolta dati statistici, inoltro di circolari ed istruzioni tecniche, etc.), nel far conoscere e promuovere particolari esigenze emerse dalla comunità bibliotecaria (per esempio riguardo l'ampliamento della catalogazione automatizzata o l'aggiornamento professionale degli operatori).

Comuni aderenti al Sistema Bibliotecario del Basso Novarese

BORGOLAVEZZARO
Biblioteca Comunale
Via Cavour 12, Borgolavezzaro
Indirizzi e-mail: borgolavezzaro@reteunitarie.piemonte.it

BRIONA
Biblioteca Comunale
Via Generale Solaroli 13, Briona
Telefono: 0321.826080

CALTIGNAGA
Biblioteca Civica
Via Roma 9, Caltignaga
Tel. 0321 652790
Indirizzo e-mail: segreteria@comune.caltignaga.no.it

CARPIGNANO SESIA
Biblioteca Comunale
Piazza Martiri della libertà, Carpignano Sesia
Tel. 0321 824401
Indirizzo e-mail: info@comune.carpignanosesia.no.it

FARA NOVARESE Biblioteca Civica
Piazza Libertà 16, Fara Novarese
Tel. 0321 819515; 0321 829261
Indirizzo e-mail:
segreteria@comune.faranovarese.no.it
cultura@comune.faranovarese.no.it

GHEMME Biblioteca Civica "Alessandro Antonelli"
Via Roma 21, Ghemme
Tel. 0163 840965
Indirizzo e-mail: ghemme@reteunitaria.piemonte.it

TORNACO Biblioteca Comunale
Via F. Girella 30, Tornaco
Tel. 0321 846394

VAPRIO D'AGOGNA Biblioteca Comunale
Via Cesare Battisti 6, Vaprio D'Agogna
Tel. 0321.996.124 (municipio)
Indirizzo e-mail: bibliotecavapriodagogna@gmail.com

VESPOLATE Biblioteca Comunale
Via Cattaneo 2, Vespolate
Tel. 0321.8830020
Indirizzo e-mail: biblioteca.vespolate@libero.it

Partner culturali

Associazione Muse

logotopLe socie di Muse costituiscono una squadra di professioniste in ambiti multidisciplinari, con titoli di studio legati all'architettura, alle scienze giuridiche e umanistiche, al giornalismo, al design.
L'insieme delle competenze delle Muse assicurano una qualità superiore nella gestione dei progetti grazie alle conoscenze e l'esperienza maturata negli anni.
L'Associazione Muse si struttura nei seguenti campi di attività:
• predispone e realizza progetti culturali integrati che sappiano coinvolgere, con strumenti diversi e adeguati linguaggi, differenti target;
• garantisce servizi di comunicazione e di editoria specialistica, sia multimediale che tradizionale, per i beni culturali, la conservazione, il restauro e la museotecnica;
• collega tra loro imprese che, a diverso titolo, operano nel settore dei beni culturali, per creare una sinergia che garantisca la massima qualità, completezza dei servizi, competitività e capillarità sul territorio;
• produce soluzioni informatiche specialistiche e modulari per il settore della valorizzazione dei beni culturali, semplici e funzionali, integrabili tra di loro.

www.associazionemuse.it

Ideando

IDEANDO-LogoIdeando si costituisce a Novara alla fine degli anni '90 con l'obiettivo di raccogliere ed attivare nuove e qualificate risorse di volontariato nel mondo dell'emarginazione e del disagio giovanile.

Nel 2000 è stata realizzata un' importante trasformazione organizzativa, passando da piccola cooperativa a Cooperativa Sociale di tipo A, iscritta all'albo regionale delle Cooperative Sociali e del Volontariato, con lo scopo di affacciarsi al mondo del lavoro con le competenze del professionista e la passione del volontario.

L'esperienza educativa maturata in anni di progettazione e sperimentazione in ambito giovanile attraverso il metodo dell'Animazione Culturale come stile per proporre e gestire esperienze educative, ha naturalmente condotto alla creazione di uno "spazio lavorativo" nel quale privilegiare il lavoro di gruppo, la relazione socio-educativa e l'apprendimento cooperativo.

www.ideandonovara.it

Centro Novarese di Studi Letterari

imagesIl Centro Novarese di Studi Letterari, associazione di volontariato culturale, collabora con la Biblioteca Civica Negroni dal 1989 (con una specifica convenzione attiva dal 2000) per promuovere la ricerca, la valorizzazione e la promozione sia del patrimonio culturale e letterario novarese sia della lettura, tramite studi, presentazioni di libri, convegni, mostre bibliografiche, incontri nelle scuole, concorsi e cicli d’incontri.

Dall’ottobre 2002 è disponibile per la consultazione pubblica una Biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari, aperta presso la Sezione Novarese della Biblioteca Civica Negroni, al primo piano di palazzo Vochieri in Corso Cavallotti 6 a Novara: si tratta di un piccolo ma specializzato fondo librario di geografia letteraria novarese, con la raccolta delle opere di e su autori legati al territorio novarese (dalla Marchesa Colombi a Bonfantini, da Contini a Dionisotti, da Emanuelli a Rodari e a Vassalli), consultato anche per ricerche scolastiche e tesi universitarie, con consulenza su appuntamento (scrivendo a: infocentro@letteratura.it). Periodicamente sono fatti aggiornamenti bibliografici, anche su internet all’indirizzo: www.novara.com/letteratura. Tutti i libri sono catalogati in SBN (www.sbn.it; nella pagina Librinlinea selezionare la biblioteca “Centro Novarese

di Studi Letterari”: http://www.librinlinea.it/search/public/appl/selezione_biblioteca.php), rintracciabili in internet oltre che attraverso il catalogo a schede cartacee presente nella stessa Sezione Novarese.

Tra i progetti periodici promossi da Centro con la Biblioteca:

– I “Giovedì letterari in biblioteca” (ogni primavera-estate, il ciclo d’incontri di più lunga tradizione a Novara)

– Il premio letterario nazionale “Dante Graziosi/Terra degli aironi”, a cadenza biennale, unico in Italia sulla narrativa di pianura

– La “Settimana Novarese della Lettura”

– Concorsi scolastici per ricerche sulla letteratura novarese

– Letteratura in vetrina: mostre bibliografiche e letterarie (tra le più recenti: “La chimera. Storia e fortuna del romanzo di Vassalli”; “I luoghi dell’anima. Mario Soldati tra arte e libri”; “Le carte di Rebora. Libri, autografi e immagini”; “Un maestro della letteratura.Carlo Dionisotti tra storia e filologia (1908-1998)”; “Scrittori e città a Novara. 20 anni di iniziative e libri del Centro Novarese di Studi Letterari”; “Il bello e il vero. Petrarca, Contini e Tallone tra filologia e arte della stampa”: http://www.novara.com/letteratura/centro/mostre_biblio.htm)

- Archivio letterario Dante Graziosi

Tra i frutti più recenti della convenzione tra Centro e Biblioteca, rinnovata nel 2014, è il progetto per la riapertura e la valorizzazione della Sezione Novarese con volontari e attività continuative, con il sostegno della Fondazione della Comunità del Novarese Onlus.

Orari

Orari della biblioteca

 

SEZIONE GENERALE

  • lunedì 14.30 - 19
  • martedì 9.30 - 19
  • mercoledì 9.30 - 19
  • giovedì 9.30 - 19
  • venerdì 9.30 - 19
  • sabato 8.30 - 12.30

SEZIONE NOVARESE (volontari)

  • martedì 10 - 13 e 15 - 18
  • giovedì 10 - 13 e 15 - 18
  • venerdì 15 - 18
  • sabato 10 - 12

SEZIONE MULTIMEDIALE

  • lunedì 14.30 - 19
  • martedì 14.30 - 19
  • mercoledì 9.30 - 13.30 e 14.30 - 19
  • giovedì 14.30 - 19
  • venerdì 9.30 - 13.30 e 14.30 - 19
  • sabato 8.30 - 12.30

SEZIONE PERIODICI

  • lunedì 14.30 - 19
  • martedì 9.30 - 13.30
  • mercoledì 9.30 - 13.30 e 14.30 - 19
  • giovedì 9.30 - 13.30
  • venerdì 9.30 - 13.30
  • sabato 8.30 - 12.30

SEZIONE RAGAZZI

  • martedì 14.30 - 19
  • mercoledì 14.30 - 19
  • giovedì 14.30 - 19
  • venerdì 14.30 - 19
  • sabato 8.30 - 12.30

 N.B. Per consentire le operazioni di riordino, i servizi bibliotecari vengono interrotti 15 minuti prima della chiusura

 

Dal primo lunedì di luglio all'ultimo sabato di agosto la biblioteca osserva un orario estivo di apertura

Sezione novarese

novaresePalazzo Vochieri
Corso Cavallotti 6
Referente per la biblioteca:
Dr. Mauro Ferrara
Tel 0321/3702807
e-mail: ferrara.mauro@comune.novara.it

Per le attività di volontariato:
Dott.ssa Carla Bertona, Prof.ssa Anna Denes (volontarie)
tel. 0321/370.2831
e-mail: biblioteca.negroni@comune.novara.it

Orario di apertura: martedì e giovedì: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00; venerdì: dalle 15.00 alle 18.00; sabato dalle 10.00 alle 12.00

Orario estivo: dal primo lunedì di luglio all'ultimo sabato di agosto: martedì giovedì sabato dalle 9.30 alle 12.30

Istruzioni

La sezione Novarese è dislocata su due piani di palazzo Vochieri e contiene la documentazione bibliografica di interesse locale .
Al piano inferiore sono esposti i volumi e gli opuscoli di più recente acquisizione, collocati a scaffale aperto e ordinati secondo gli indici della Classificazione Decimale Dewey: gli utenti hanno dunque accesso diretto alle opere che intendono visionare, facilitati dal fatto che esse sono raggruppate per materie analoghe. Dopo la consultazione, la ricollocazione sullo scaffale sarà a cura dell'operatore.

Tutti i documenti qui conservati sono stati catalogati (quelli acquisiti dopo il 1990) e ricatalogati (quelli acquisiti anteriormente al 1990) tramite sistema informatico, per cui le schede ad essi relative sono anche reperibili in Internet, dagli indici piemontese o nazionale di SBN.

Al piano superiore, invece, sono consultabili i volumi del vecchio fondo novarese della Biblioteca Civica. Essi sono disposti secondo il formato e, pertanto, non ordinati secondo gli argomenti. La ricerca deve quindi avvenire tramite il catalogo, precisamente il vecchio catalogo novarese (per autori e soggetti) che si trova presso la sala lettura al secondo piano di palazzo Negroni.
Il catalogo on line di questi documenti è in fase di realizzazione: alcune informazioni bibliografiche possono già essere reperito in SBN.

Servizi

I servizi offerti sono:

  • la consultazione in sede di tutto il patrimonio bibliografico;
  • la possibilità di effettuare fotocopie del materiale documentario non antico o di pregio;
  • la possibilità di riprodurre in digitale o in microfilm il materiale raro e di pregio;
  • la possibilità di integrare le notizie in ambito locale anche attraverso fonti bibliografiche diverse, come il patrimonio della sezione generale o della sezione periodici;
  • la consultazione di un catalogo per autori ed uno per soggetti relativi solamente alla Sezione Novarese;
  • tramite i volontari: la consulenza per gli studi e le ricerche di interesse locale e la elaborazione di bibliografie tematiche su particolari argomenti, dirette soprattutto agli studenti;
  • bookcrossing / scambio libri

Centro Novarese di Studi Letterari

Il Centro, in convenzione con il Comune di Novara, ha depositato la sua biblioteca di autori locali e l'archivio letterario Dante Graziosi, consultabili dagli studiosi. Fornisce un servizio di consulenza per lo studio della letteratura novarese.

Attività dei volontari

Proposte bibliografiche a cura dei volontari

I LIBRI DEL PATRONO. La vita, le immagini, i monumenti nei volumi della Biblioteca Elenco
I LIBRI DEL PATRONO. La vita, le immagini, i monumenti nei volumi della Biblioteca Indici

Diario della Guerra d'Italia. Raccolta dei bullettini ufficiali e altri documenti. 1915 -1919 Introduzione
Diario della Guerra d'Italia. Raccolta dei bullettini ufficiali. Scelta di articoli  Elenco

Percorsi di ricerca sulle cascine del Novarese

Raccolta pubblicazioni diverse Amleto Rizzi in unico volume

Il teatro a Novara dal 1837 al 1856 attraverso le pagine de "L'Iride". Elenco articoli con note esplicative

Giornali novaresi e grande guerra. Proposta di lettura

Periodici locali 1914 -1918. Elenco

Periodici locali anno 1906. Elenco

Gazzetta di Novara 1938-1940. Spoglio articoli

Novara - "Venga a prendere il caffè da noi". Indice

Elenco Tesi a disposizione in Biblioteca

Elenco giornali in DVD a disposizione


Inoltre a disposizione sulla postazione pc in Sezione Novarese:

Illustrazione Ossolana 1910-1913. Elenco ragionato articoli

Giornali novaresi 1914 -1918. Elenco ragionato articoli

Novaria. Rivista dell'amministrazione comunale 1951-1957. Elenco articoli per argomento

Le Rive. 1989-1995. Elenco articoli per argomento (raccolta scompleta)

Novara è. Elenco articoli per argomento (dal n.1)

Sezione multimediale

multimedia  Palazzo Negroni

Corso Cavallotti 4

Tel.0321/3702806

e-mail: biblioteca.negroni@comune.novara.it
Orario invernale:
lunedì dalle 14.30 alle 19.00
mercoledì-venerdì dalle 9.30 alle 13.30 - dalle 14.30 alle 19.00
martedì-giovedì dalle 14.30 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30

Orario estivo:
dal primo lunedì di luglio all'ultmo sabato di agosto
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30
mercoledì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30

Istruzioni

L'Istituto Geografico De Agostini, in occasione del suo centenario, ha donato alla Città di Novara, la Mediateca, inaugurata nel settembre del 2002 al primo piano della Biblioteca Civica Negroni ed intitolata allo stesso Istituto Geografico De Agostini.
La Mediateca è dotata di postazioni PC con connessione ad Internet con il collegamento alla stampante e possibilità di lettura di CD e DVD-ROM.
In sala sono esposte tutte le collezioni di videocassette e DVD pervenute tramite la legge sul deposito obbligatorio degli stampati e una collezione di film in DVD di recente acquisizione. Lo stesso materiale presente in sala è organizzato per materie ed è rintracciabile sia consultando il catalogo cartaceo messo a disposizione dagli operatori sia scorrendo i titoli a vista del pubblico negli scaffali.
Per l'accesso ai documenti e alle attrezzature informatiche l'utente, munito di un valido documento d'identità, deve rivolgersi all'operatore presente in sala, al quale deve presentare un apposito modulo di richiesta, debitamente compilato.
Per l'utilizzo di Internet, i minori di 15 anni devono presentare un'autorizzazione scritta dei genitori.
La consultazione in sede del materiale documentario e l'accesso ad Internet sono gratuiti, mentre la stampa delle pagine Internet su foglio formato A4 ha il costo di euro 0,05 a pagina.
Video cassette e DVD possono essere presi in prestito, iscrivendosi gratuitamente all’apposito servizio della biblioteca, che consente di accedere anche al tradizionale prestito dei libri della sezione Generale.
L'utilizzo del PC per la navigazione in Internet è consentito per un massimo di un'ora, prolungabile nel caso in cui non ci siano richieste di utilizzo da parte di altri utenti. Appositi filtri impediscono l'accesso a particolari tipologie di siti, per garantire soprattutto i minori e, più in generale, un uso corretto di Internet. Agli utenti non è consentito di scaricare file per salvarli su disco.

Il prestito di testi per non vedenti

In sezione Multimediale si provvede inoltre al prestito di testi audio registrati. Hanno diritto ad usufruirne i non vedenti, gli ipovedenti e, più in generale, ogni persona con difficoltà di lettura.

Materiali

Elenco DVD mediateca (file xls)

Elenco film per ragazzi (file xls)

Serie DVD De Agostini (file zip)

 

Sezione ragazzi

salaRagazzi1 salaRagazzi2

Palazzo Vochieri

Cso Cavallotti 6

Tel. 03213702813

Referente: Raffaella Andreozzi

Iniziative Culturali: Dott. Cesa Maria

e-mail:cesa.maria@comune.novara.it
e-mail:biblioteca.ragazzi@comune.novara.it

Orario invernale:
Dal martedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.00
sabato dalle 8.30 alle 12.30
Orario estivo:
nei mesi di luglio e agosto
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30
sabato dalle 8.30 alle 12.30

La Biblioteca Ragazzi si trova al piano terreno di un nobile palazzo tardo settecentesco, nel cuore della città antica, nell'area pedonale, ed è facilmente raggiungibile e accessibile.
Il nome del palazzo è quello del suo primo proprietario. (Palazzo Vochieri)

Istruzioni per l'uso

Non c'e bambino che non possa entrare in biblioteca, prendere un libro dagli scaffali, sedersi a un tavolo o in poltrona e leggere. 
Il servizio è gratuito, ti chiediamo solo un comportamento rispettoso delle cose e delle persone. 
Gli spazi e i servizi che trovi in biblioteca sono pensati per i ragazzi: qui respiri un'aria familiare e un'atmosfera stimolante.
All'ingresso trovi subito una persona che ti può dare le prime informazioni di carattere generale.
 Gli armadietti sono a tua disposizione per riporre i bagagli.
All'ingresso della biblioteca trovi anche i cataloghi a schede che ti permettono di sapere se ci sono i libri dei tuoi autori preferiti.
Il catalogo è uno strano mobile con tanti cassettini, ognuno dei quali contiene delle schede ordinate alfabeticamente. 
In ogni scheda ci sono tutte le notizie relative al libro che stai cercando: autore, titolo, casa editrice, anno di edizione, numero di pagine...

Prestito

Molti libri si possono anche prendere in prestito, ma in questo caso è necessario iscriversi dopo aver fatto compilare il modulo di richiesta ai propri genitori.
I ragazzi di età compresa tra i 15 e 16 anni possono scegliere, per il servizio di prestito dei libri a domicilio, tra le seguenti opzioni:
    •    Iscrizione soltanto alla sezione Ragazzi, la tessera è gratuita;
    •    Iscrizione alla sezione Generale con la possibilità di accedere anche al prestito dei volumi delle sezione Ragazzi, anche in questo caso la tessera è gratuita.
L'iscrizione consente di portare a casa ogni volta 2 libri per 30 giorni. Nel periodo estivo tale richiesta potrà essere di 4 opere con la possibilità di trattenerle per 30 giorni.

Altri articoli...