Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

comune novara   


Fondare biblioteche è come costruire
ancora granai pubblici,       
ammassare riserve
contro l'inverno dello spirito
che da molti indizi,        
mio malgrado, vedo venire.      

Marguerite Yourcenar
                 

logo biblioteca

Partner culturali

Associazione Muse

logotop

 

 

 

 

Le socie di Muse costituiscono una squadra di professioniste in ambiti multidisciplinari, con titoli di studio legati all'architettura, alle scienze giuridiche e umanistiche, al giornalismo, al design. L'insieme delle competenze delle Muse assicurano una qualità superiore nella gestione dei progetti grazie alle conoscenze e l'esperienza maturata negli anni.
L'Associazione Muse si struttura nei seguenti campi di attività:
• predispone e realizza progetti culturali integrati che sappiano coinvolgere, con strumenti diversi e adeguati linguaggi, differenti target;
• garantisce servizi di comunicazione e di editoria specialistica, sia multimediale che tradizionale, per i beni culturali, la conservazione, il restauro e la museotecnica;
• collega tra loro imprese che, a diverso titolo, operano nel settore dei beni culturali, per creare una sinergia che garantisca la massima qualità, completezza dei servizi, competitività e capillarità sul territorio;
• produce soluzioni informatiche specialistiche e modulari per il settore della valorizzazione dei beni culturali, semplici e funzionali, integrabili tra di loro.

L' associazione è partner della biblioteca, in particolare, per progetti legati alla Sezione Bambini e Ragazzi, con attività di promozione del libro e della lettura, di formazione rivolta ad operatori, di alfabetizzazione digitale e con collaborazioni nell'ambito di bandi a livello locale e nazionale. 

www.associazionemuse.it

 

Centro Novarese di Studi Letterari

images

 

 

 Il Centro Novarese di Studi Letterari, associazione di volontariato culturale, collabora con la Biblioteca Civica Negroni dal 1989 (con una specifica convenzione attiva dal 2000) per promuovere la ricerca, la valorizzazione e la promozione sia del patrimonio culturale e letterario novarese sia della lettura, tramite studi, presentazioni di libri, convegni, mostre bibliografiche, incontri nelle scuole, concorsi e cicli d’incontri.

Dall’ottobre 2002 è disponibile per la consultazione pubblica una Biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari, aperta presso la Sezione Novarese della Biblioteca Civica Negroni, al primo piano di palazzo Vochieri in Corso Cavallotti 6 a Novara: si tratta di un piccolo ma specializzato fondo librario di geografia letteraria novarese, con la raccolta delle opere di e su autori legati al territorio novarese (dalla Marchesa Colombi a Bonfantini, da Contini a Dionisotti, da Emanuelli a Rodari e a Vassalli), consultato anche per ricerche scolastiche e tesi universitarie, con consulenza su appuntamento (scrivendo a: infocentro@letteratura.it). Periodicamente sono fatti aggiornamenti bibliografici, anche su internet all’indirizzo: www.novara.com/letteratura. Tutti i libri sono catalogati e sono rintracciabili sull'OPAC della biblioteca.

Tra i progetti periodici promossi da Centro con la Biblioteca:

– I “Giovedì letterari in biblioteca” (ogni primavera-estate, il ciclo d’incontri di più lunga tradizione a Novara)

– Il premio letterario nazionale “Dante Graziosi/Terra degli aironi”, a cadenza biennale, unico in Italia sulla narrativa di pianura

– La “Settimana Novarese della Lettura”

– Concorsi scolastici per ricerche sulla letteratura novarese

- Festival Internazionale "Scrittori & Giovani"

– Letteratura in vetrina: mostre bibliografiche e letterarie (tra le più recenti: “La chimera. Storia e fortuna del romanzo di Vassalli”; “I luoghi dell’anima. Mario Soldati tra arte e libri”; “Le carte di Rebora. Libri, autografi e immagini”; “Un maestro della letteratura.Carlo Dionisotti tra storia e filologia (1908-1998)”; “Scrittori e città a Novara. 20 anni di iniziative e libri del Centro Novarese di Studi Letterari”; “Il bello e il vero. Petrarca, Contini e Tallone tra filologia e arte della stampa”: http://www.novara.com/letteratura/centro/mostre_biblio.htm); "Dante a Novara" nel 2021, in occasione del 700° anniversario della morte del poeta.

- Archivio letterario Dante Graziosi

Con la convenzione rinnovata nel 2014 si è dato corso ad  un progetto per la riapertura e la valorizzazione della Sezione Novarese con volontari e attività continuative, con il sostegno della Fondazione della Comunità del Novarese Onlus.

Ad inizio 2020 è stata approvata una nuova convenzione tra Comune di Novara e Centro Novarese di Studi Letterari per il deposito in comodato d'uso a titolo gratuito della  biblioteca del Centro  presso la biblioteca civica (la biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari è entrata così a far parte del SBBN) e per attività di promozione della lettura in favore della Biblioteca Civica Negroni

Fondazione per Leggere

logo-fondazione-orizzontale-small 

La Fondazione “Per Leggere – Biblioteche Sud Ovest Milano” è un ente di natura giuridica di diritto privato senza fini di lucro, che opera ai sensi dell’articolo 14 e seguenti del codice civile, alla quale partecipano 57 comuni soci dell’area Sud Ovest Milano; la Fondazione è costituita dal 2006 come sistema bibliotecario intercomunale e opera per il pieno e libero accesso all’informazione, alla cultura e alla conoscenza, attraverso l’erogazione dei servizi alle biblioteca di pubblica lettura del territorio. 
In data 17/11/2021 con delibera di Giunta n. 394, è stato approvato un accordo  tra la Biblioteca Civica Carlo Negroni e la Fondazione per Leggere per sviluppare forme di collaborazione e di scambio di esperienze a vantaggio dei rispettivi sistemi bibliotecari,  utenti e  lettori.

Fondazione “Per Leggere – Biblioteche Sud Ovest Milano”